Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

Filodrammatica "I Periferici"

 Il Teatro Clitunno
 Teatro a Trevi: storia e tradizione
 La Filodrammatica e i gruppi

 Premio Citt?di Trevi

 

Come dice Augusto Bartolini  nelle sue "Memorie...", questa filodrammatica sorse nel secondo dopoguerra per opera dei fratelli Ugo e Mario Bonaca.

Ugo Turbini Bonaca, a detta di quanti lo conobbero fu veramente un attore mancato. Segu? gli studi di medicina, specializzandosi in pediatria ed esercit?la professione in Firenze con straordinario successo. Purtroppo scomparve prematuramente.

Mario Turbini Bonaca, laureato in legge, frequent?una prestigiosa scuola di cinematografia di Roma e matur?varie esperienze all'estero, principalmente negli USA. Autore di vari cortometraggi che ebbero anche l'onore della nascente TV, si dedic?successivamente a varie attivit?industriali e commerciali.

 


I periferici in Divorziamo! - 1949


"I periferici" non sapevano di chiamarsi cos? Il nome venne loro imposto dai componenti dell'antica filodrammatica Biagi - i  quali consideravano con evidente sufficienza gli attori "di campagna" - quando questi ebbero l'ardire di presentarsi a recitare al teatro Clitunno, tempio dell'arte che incuteva una certa soggezione. Ma ben presto il nome perdette il significato denigratorio, essendosi essi imposti prepotentemente al rispetto e all'ammirazione del pubblico.

Le prime rappresentazioni furono date nella pineta dell'ex abbazia di Bovara, poich?esisteva la tradizione del teatrino parrocchiale all'ombra del campanile, ma ci si rese subito conto che la messa in scena era all'altezza di poter degnamente affrontare un pubblico pi?esigente e smaliziato e gi?nbsp; "a fine estate del 1945" ci fu il debutto al teatro Clitunno.

La filodrammatica trov?fertile terreno in numerosi giovani con notevoli potenzialit?tenute in incubazione negli anni della 2a guerra mondiale.

Per poter veramente comprendere lo spirito e lo straordinario entusiasmo di quei giovani che vollero evadere dal proprio ambiente ristretto attraverso l'aggregante ma severa scuola del teatro, occorre considerare le condizioni di vita del tempo, tanto differenti dalle attuali, anche se si tratta di poco pi?di mezzo secolo addietro.

 Ben prima della motorizzazione di massa, non era tanto semplice spostarsi in campagna e di solito le interminabili "prove" si eseguivano di sera perch?di giorno tutti dovevano lavorare in casa o fuori. L'illuminazione stradale consisteva in una fioca lampadina tra le case e per il resto buio pesto. In tali condizioni le donne perbene non si avventuravano ad uscire da sole e quindi doveva sacrificarsi un famigliare per accompagnarle.

Dopo la recita al teatro Clitunno, si doveva rientrare a Bovara o a Borgo a notte fonda, a bordo di un camion dei Molini Bonaca, non particolarmente attrezzato per il trasporto delle persone! E le cronache dicono anche che tale mezzo non proprio confortevole si guastasse lasciando tutti a piedi sotto la pioggia.

Leggendo le "Memorie" del Bartolini, nei sinceri apprezzamenti per la preparazione e la maturit?di attori dilettanti sconosciuti e snobbati in Trevi "alta",  si percepisce anche una forte ammirazione per i risultati raggiunti da quei giovani in condizioni  ben pi?svantaggiate rispetto a quelli del capoluogo.

Purtroppo la filodrammatica dei "Periferici" non ebbe lunga vita. Nata per la passione, la competenza e le disponibilit?finanziare dei fratelli Bonaca, che permisero e favorirono l'aggregazione e la crescita di questo straordinario gruppo di giovani, fu condannata ad una fine inesorabile quando i Bonaca, per i propri impegni, dovettero assentarsi da Trevi.

Z03                                                Ritorna alla pagina indice                       I Periferici: Gli Spettacoli                           I Periferici: Gli Attori
 

 Il Teatro Clitunno
 Teatro a Trevi: storia e tradizione
 La Filodrammatica e i gruppi
 Premio Citt?di Trevi


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 15 aprile 2016.