Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi
Ultramob00.jpg (26249 byte)

"ULTRAMOBILE"

di DINO GAVINA

 

Sabato 10 giugno-Marted?31 ottobre 2000

prorogata fino al 15 luglio 2001

Trevi (PG) Complesso Museale di San Francesco
Largo Don Bosco 14

Curatore della mostra:. Ugo Betori
Coordinamento generale: Rita Rocconi
Responsabile allestimento: Maria Monica Annibali
Responsabile grafica: Michelangelo Augusto Spadoni
Consulenti: Nilo Negroni, Lanfranco Radi

 

Sabato 10 giugno 2000 alle ore 18, nel Complesso Museale di San Francesco, si ?inaugurata la mostra "ULTRAMOBILE", 50 opere di Dino Gavina.
Nata nell?ambito del progetto decennale teso a valorizzare i musei dell?Umbria, affidato alla Societ?Sistema Museo e coordinato da Rita Rocconi, la mostra ideata da Maria Monica Annibali e con la cura scientifica di Ugo Betori, intende riassumere il significato storico del lavoro dell’artista ed il suo percorso nell’avventura del Design Internazionale.
Dino Gavina, nato a Bologna nel 1948, coinvolge nella sua esperienza di designer unica ed irripetibile i personaggi pi?rappresentativi degli ultimi cinquant’anni: da Marcel Breuer, a Marcel Duchamp, Lucio Fontana, Man Ray, Carlo Scarpa.
Nel 1954, grazie a Lucio Fontana Gavina viene introdotto nell’ambiente della Triennale di Milano dove conosce Pier Giacomo Castiglioni "con il quale amicizia e stima si integrarono in un vasto progetto di estremo rigore etico e morale applicato alla produzione industriale del mobile".
Nel 1960 fonda la Gavina spa e ne affida la presidenza a Carlo Scarpa.
A New York, nel 1962, incontra Marcel Breuer, tra i pi?incisivi maestri del razionalismo europeo, al quale chiede di portare in produzione alcuni prototipi della scuola del Bauhaus, progettati negli anni ’20. Da qui nasce la "Wassily", cos? chiamata da Gavina in quanto Kandinsky ne possedeva l’unico prototipo. Nel 1963 inaugura il suo showroom di Via Condotti a Roma senza esporre mobili, ma con una mostra di Marcel Duchamp.
Nel 1967 anticipa la grande mostra di Parigi sul Movimento Cinetico con una mostra dal titolo "La Luce" che sar?presentata a Milano, Torino, Bologna, Firenze, Foligno.
Nello stesso anno costituisce a Bologna il centro Duchamp inaugurato da Man Ray, allo scopo di aiutare gli artisti a realizzare le loro opere. Nel 1968 d?vita ad una prestigiosa collezione firmata da Carlo Scarpa con opere di Kazuhide Takahama chiamata "Ultrarazionale".

Nel 1971, coinvolgendo numerosi artisti, crea una collezione che chiamer?"Ultramobile", obiettivo: il superamento del concetto del mobile.
Nel 1974 con Enzo Mari, altra importante operazione innovativa: "Metamobile": ordinare il progetto, fare i mobili in casa con assi di legno e materiali di recupero.
Negli anni’80 e ’90 oltre ad occuparsi delle collezioni per Simongavina, Paradiso Terrestre (pezzi per esterni ed arredo urbano) e Ultramobile spa, ?chiamato per delle lezioni all’Universit?di Roma. Si dedica a sue numerose mostre internazionali; ?incaricato a dirigere con Takahama l’allestimento dell’aeroporto di Bologna; disegna elementi d’arredo urbano per Roma.

Ultmob07.JPG (14265 byte)
L'esposizione occupa anche un'ala ancora non restaurata del vecchio convento

(foto Pistola)

Con la mostra di Trevi, Dino Gavina vuole rendere omaggio ai luoghi in cui ha operato per diversi anni con la Gavina spa, creando quel clima magico che rese possibile iniziative culturali come la grande mostra "Lo Spazio dell’Immagine" del 1967.
L’esposizione che si articola nel complesso museale dell’ex convento francescano, assume un significato particolare mettendo a confronto le opere d’arredo di uno de massimi esponenti del novecento con le testimonianze pittoriche del passato a conferma che il Museo pu?essere un luogo "aperto" alle nuove espressioni artistiche.
L’esposizione che si articola nel complesso museale dell’ex convento francescano, assume un significato particolare mettendo a confronto le opere d’arredo di uno de massimi esponenti del novecento con le testimonianze pittoriche del passato a conferma che il Museo pu?essere un luogo "aperto" alle nuove espressioni artistiche.

 

Tra le pitture dello Spagna, Pinturicchio e dell’Orbetto, viene presentata tutto il percorso dell’attivit?di Gavina: un contributo fondamentale all’avanzamento e al prestigio del Design Italiano rappresentato dalle produzioni di numerose aziende: Dino Gavina, Gavina spa, Flos, Knoll, Simon International, Sirrah, Simongavina, Paradiso Terrestre, Ultramobile spa. Verranno presentati oggetti creati da architetti, designer e artisti del Novecento: Carlo Scarpa, Pier Giacomo Castiglioni, Marcel Breuer, Sebastian Matta, Meret Oppenheim, Giacomo Balla, Man Ray, Marcel Duchamp.
La manifestazione di Trevi segue quelle importantissime di Barcellona del 1988 a Palacio Verraina, Tokyo nel 1992 presso la Fondazione GA Gallery, Parma nel 1995 nella Galleria Mazzocchi, Milano nel 1998 nella Sala Napoleonica della Galleria di Brera.
Ultmob06.JPG (14288 byte)

 

 

 

La rassegna ?stata voluta dal Comune di Trevi, dalla Societ?Sistema Museo e dall’Associazione Amici dell’Arte e dei Musei Umbri.
La realizzazione dell’evento culturale ?stata possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, del Cepu – Centro Europeo per la preparazione universitaria di Perugia, Sirrah-Guzzini e di realt?imprenditoriali locali: Trevi Hotel, Societ?Agricola "Il Frantoio" Trevi e Fantauzzi Arredamenti per Flos.

Catalogo edito dalla casa editrice ESG89 di Bevagna (PG), Testi di Vittorio Sgarbi, Giorgio Celli, Lanfranco Radi, Italo Tomassoni.
Costo del catalogo in mostra: ?. 100.

ORARIO DELLA MOSTRA:
Giugno – Luglio: tutti i giorni ore 10.30/13 – 15.30/19; luned?chiuso.
Agosto: tutti i giorni compreso luned?ore 10.30/13 – 15/19.30
Settembre: tutti i giorni ore 10.30/13 – 14.30/18; luned?chiuso.
Ottobre: aperto solo nei giorni: venerd? sabato e domenica ore 10.30/13 – 14.30/17

Biglietto d’ingresso: Intero ?. 8000 – ridotto ?. 6500 – scuole ?. 5000

Informazioni
Raccolta d’Arte di San Francesco tel/fax 0742/381628

UFFICIO STAMPA
Roma, Daniela Ruzzenenti tel. 06/6877603 fax. 06/6874386
Museo di Trevi, Carlo Roberto Petrini

(Ufficio Stampa)

Ritorna alla PAGINA INDICE                                          Ritorna alla pagina EVENTI
Vai alla pagina Gavina: Cenni Biografici                      Ultramobile inaugurazione: FOTO


500


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
 
Aggiornamento: 27 aprile 2017.