Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

Vincenzo  Giuliani

poesie

 

 

     Vincenzo Giuliani          I quadri           Edicole e decorazioni            Xilografie          Fotografie         Rime in vernacolo

 

 

 

serenissima

luci di sera

 

          vincenzo giuliani

 

 

 

via lucarini, 2 - trevi (perugia) -1972-

 

TIPOGRAFIA TREVANA - BORGO TREVI

 

 

 

 

Il Campanile di S. Marco

 

Indica il cielo

il campanile dai riflessi d'oro,

dall'alto la Città,

scrigno e tesoro, brilla perle e smeraldi.

Nuvola di colombi in turbinoso volo,

sfreccia ai rintocchi delle sue campane.

L'Angelo cuspidale

spiega l'ali dorate, e lì rimane:

Angelo di Natale

veglia, se pur con ansia, sulla città ducale.

Ansia del mondo per il suo splendore:

Chiese e palazzi d'oro, tele tinte di luce,

dicon le genti: "Oggi Venezia muore!"

"No, Venezia vivrà!",

Un triste dì, il campanil caduto,

per incanto risorse,

l'Angelo tornò vicino al sole.

Passeranno così, quest'ore amare,

per l'incanto dell'arte,

Venezia tornerà, viva e serena,

Regina dell'amore e del suo mare.

 

 

 

 

 

Incontro

 

 

La incontrai sopra un ponte

fuggita da una tela di Tiziano,

dissi: Qual'è la via,

non importa qual sia,

che conduce all'amore? "

"Dritto di là del ponte,

ogni calle ogni rio,

le parlerà d'amore

come le parlo io".

 

"Dica, bionda sirena,

sono così sincere

le sue dolci parole?"

"Come può dubitare,

meraviglio signore,

si guardi bene intorno,

tutta Venezia amore,,.

 

 

 

 

 

UN SORRISO

 

Il suo sorriso

frizzante come coppa di spumante,

fa palpitar d'ebbrezza

il bacio che monta sulle labbra.

 

stella che fonde nell' azzurro

come il chiaror d' un lume.

 

Cattiva stella,

I' ebbrezza di quel bacio

non fu vera, il suo sorriso

fu solo di una sera.

 

 

 

 

 


Sull' album delle fotos

 

 

Della mia giovent memorie liete

giorni sereni d' amore e di speranze,

come immagini sacre qui voi siete

vicine a tante care lontananze.

Sorrisi e canti giovane sorgente,

quanto tempo d'allora ormai passato,

ogni viso un ricordo nella mente

vivo come l'immagine restato.

Ma il ricordo di lei non fu qui chiuso,

non muta mai sembianze un viso amato,

anche se l'amor suo m'ha poi deluso

quel viso non l'ho mai dimenticato.

 

 

 

 

 

PARIGI NOTTE

 

 

Alla Bastiglia,

bluastra in fondo

la colonna di luglio.

 

Occhi socchiusi

i riflessi dei lampioni

sull' asfalto umido.

 

Muti i palazzi,

strane le case,

chiuse le persiane nere

un tempo grigie.

 

Luci di cabarets,

nudi sfuocati di donnine.

 

Lanterne cieche i bar.

 

Soffocati i rumori

dagli echi lontani.

 

Ombre umane,

come fantasmi si dileguano,

na avanza,

larva di donna

incerta e traballante,

la voce roca

accenna una canzone

cara a Edhit Piaf,

cade; l' eco si spegne,

un rivolo di sangue

nella franghiglia nera.

 

La luna non c' era.

 

 

 

 

PICCOLA CHIESA

 

 

 

 

Piccola Chiesa di pietra grezza

il sole filtrato

da pochi vetri di colore

luce sulla parete tinta di calce.

 

Fiori freschi di campo

all' altare della Vergine,

davanti, seduta, solitaria,

una nonna sgrana il rosario.

 

Una frotta di ragazzi

bisbiglia fra i banchi consunti

scambiandosi i posti:

domani, la Prima Comunione.

 

Due giovani visi

bruciati dal sole,

si scambiano un breve sorriso,

domani, giorno di nozze.

 

Dolci ricordi

di due grandi giorni

rivive la nonna

sgranando il rosario.

 

Lenti rintocchi di campana:

intrecciano ancora il rosario

le sue rigide dita.

 

Domani, altri ragazzi verranno

fra i banchi consunti,

verranno altri sposi

alla firma di carte,

altra nonna solitaria

verr sul banco della piccola chiesa,

dove il sole gioca a colori

sulla parete tinta di calce.

 

 

 

     Vincenzo Giuliani          I quadri           Edicole e decorazioni            Xilografie          Fotografie        Rime in vernacolo

 

 

Ritorna alla pagina indice                             Autori locali

 

 

086


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 15 aprile 2016.