Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

Poeti locali

Anonimo 1.*

 

 

Pubblicata su "Il Clitunno" periodico ciclostilato della Direzione Didattica (anni'70)

 

 

Trevi

 

Trevi. Quiete e silenzio

e case su case che salgono

dai ricordi del palcido Clitunno.

 

Viuzze tortuose di sasso

che ha preso il verde del muschio;

e i Santi che si affacciano

dalle nicchie delle piccole case

sempre piene di sole.

 

Palazzi di mole quadrata e portali,

immensi per l'angusta piazzetta

che aspetta davanti,

che attonita guarda ed invita

alla chiesa vicina,

di concio arrossato e corroso

inebriato di anni e di sole.

 

Ondata di riflessi al tramonto

dai vetri delle finestre

e le campane che cantano

dalla immensa vista dei loro campanili

che cantano la gioia di oggi,

il rimpianto di ieri

e incensano i piccoli cimiteri

nascosti nella valle o arrampicati

sulla pace dello scoglio montano.

 

E tu che mi sei vicino, a sera,

quando il lavoro tace,

compagna quieta, fedele,

nel calore della famiglia,

a gustare,

col sorriso dei figli,

la pace di sempre che sale,

dalla deserta via

occhieggiante col debole fanale

sulla pianura lontana

cosparsa di luci di mistero

 

 

Ritorna alla pagina indice                             Autori locali


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 20 luglio 2016.
 

Note

*) L'"Anonimo" in questo caso รจ Carlo Zenobi