Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

La porta della Strada Nuova  

 

Viene chiamata anche la "Porta Nuova" ma è più corretto "Porta della Strada Nuova" per distinguerla da quella immediatamente più a valle, aperta nel 1654, che tuttora chiamasi "Porta Nova"

È la porta di più recente costruzione essendo stata aperta nel 1857 a seguito della necessità di costruire una strada più comoda per l'accesso a Trevi: la "Strada Nuova"

Fu costruita  su disegno dell'ing. Domenico Giannelli.1  di Terni.

Poco dopo il 1950 furono "rifilate" le spalle della porta per guadagnare qualche centimetro onde permettere il più agevole passaggio di grossi autocarri moderni.

Nella fotografia a lato si vede il primo autobus in servizio tra Trevi e la stazione ferroviaria, mentre era in sosta per far salire i viaggiatori.

Sullo sfondo a destra si intravede il monumentale palazzo Natalini - Gizi. Sembra che la sistemazione della facciata sia dovuta allo stesso Giannelli o comunque sia stata ispirata dalla porta da esso costruita.

Trevi, Italy - La porta della Strada Nuova
La Porta della Strada Nuova -
Foto N. Scaringi - anni '20

Ritorna alla pagina LE PORTE             Ritorna alla pagina MONUMENTI      Ritorna alla pagina indice

062


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 15 aprile 2016.
 

Note
1) Zenobi, Carlo, Storia di Trevi 1746-1946, Foligno, 1987, pp. 183, 184.
  All'ingegnere Domenico Giannelli, è intitolato un viale di Terni, a perenne ricordo della sua opera di sistemazione dei giardini pubblici di quella città. Tra le altre opere del Giannelli sono da ricordare la passeggiata delle mura di
Collescipoli con la piantagione di gelsi ormai pregiatissimi e la sistemazione del Teatro Sociale di Amelia.