Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

SEGUI  LE  ORME - 8 Inglese.gif (311 byte)
PALAZZO COMUNALE

Il primitivo edificio del duecento è stato portato allo stato attuale da forti rimaneggiamenti operati nel XV, XVI e XVII secolo. Il balcone fu costruito nel 1635. Le finestre rinascimentali furono commissionate in diversi tempi dai magistrati ricordati nelle iscrizioni.

In quel locale a sinistra sotto il loggiato, nel 1469, ad istigazione di fra Agostino da Perugia, fu istituito un Monte di Pietà detto anche Monte della Misericordia. Il merito principale del sorgere di queste istituzioni lo si deve alle predicazioni di S. Bernardino da Siena che, nelle sue missioni popolari, soleva scagliarsi duramente contro tutti i vizi specialmente quello dell'usura.


 

 Molti furono creati da lui e dai suoi seguaci: S. Bernardino da Feltre e S. Giacomo della Marca.

Queste istituzioni furono fieramente avversate dai domenicani e dagli agostiniani che solevano ironicamente chiamarli «Montes Impietatis» in quanto permettevano ai cattolici l'esercizio di un'arte molto pericolosa. Il nostro Monte di Pietà praticava inizialmente interessi del 5% poi ridotti al 2%. Gli utili di questa attività servivano per dotare povere ed oneste zitelle. Per disposizione comunale, i notai erano tenuti a suggerire ai testatori di lasciare qualche somma per questa benefica istituzione che fu soppressa nel 1862 ed incamerata nella Congregazione di Carità in seguito all’occupazione piemontese.

 

(Alberto Barbini 1989-2008)

 

 Vai al punto precedente               Ritorna alla pagina Breve itinerario              Vai al punto successivo


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 10 giugno 2014.