Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

DOMENICA 19 GIUGNO 2005 ORE 17

Chiesa di San Francesco

Concerto inaugurale

del restaurato organo cinquecentesco di Trevi

 

quando a cantar con organi si stea

 

 

Ensemble Arte Musica - Maestro Francesco Cera

 

Coro Polifonico Città di Trevi - Cantori di Cannaiola

 

programma

 

Saluti delle Autorità: Giuliano Nalli - Sindaco di Trevi

                                      Maria Rita Lorenzetti -Presidente Giunta Regionale Umbria

 

Benedizione dell’organo: S.E. Mons. Riccardo Fontana, Arcivescovo di Spoleto- Norcia

 

Interventi:  Wijnand van de Pol - Bernardino Sperandio - Luisa Forsoni - Andrea Pinchi

 

Concerto inaugurale

 

Aperitivo nel chiostro

 

Infoline 0742 33 22 22

 

L’organo è stato restaurato da Pinchi Fabbrica Artigiana Organi - Foligno

  

 

CONCERTO INAUGURALE

 

CARISSIMI E MONTEVERDI TRA MOTTETTI E DIALOGHI SACRI

 

 

ENSEMBLE ARTE MUSICA

direttore Francesco Cera

 

Rosita Frisani, Loredana Bigi - soprani

Vincenzo Di Betta - tenore

Filippo Bettoschi - baritono

Giuseppe Pistone - arciliuto

Francesco Cera - organo

 

 

I brani vocali sono introdotti da intonazioni per organo di autori italiani tra ‘500 e ‘600.

 

 

Girolamo Frescobaldi

(1583-1643)

 

Toccata quinta sopra i pedali (Roma 1627)

 

Claudio Monteverdi

(1567-1643)  

Jubilet tota civitas - dialogo per due soprani

Salve Regina - per baritono

Currite populi - mottetto per tenore

 

 

Giacomo Carissimi

(1605-1674)

Super flumina Babilonis - dialogo a quattro voci

Tollite sancti mei - dialogo per 2 soprani e baritono

 

 

 

 

- intervallo –

 

 

 

Claudio Monteverdi

O quam pulchra es - mottetto per tenore

 

 

 Giovanni Felice Sances

(1600-1679)

 

Stabat Mater  - per soprano (L.Bigi solista)

 

 

Claudio Monteverdi   

 

 Venite videte -  mottetto per soprano (R.Frisani solista)

 

Giacomo Carissimi 

 

 Dicite nobis  - dialogo a quattro voci

                   

                                       

ENSEMBLE ARTE MUSICA

Fondato e diretto da Francesco Cera, esegue il vasto repertorio vocale italiano del periodo barocco, dal madrigale alla cantata e nelle diverse espressioni della musica sacra. I cantanti che collaborano con Arte-Musica sono attivi come solisti sia nel repertorio cameristico che nell’Opera. L’Ensemble Arte Musica ha esordito su CD (per la Tactus) con musiche sacre inedite del bolognese seicentesco Colonna, riscuotendo il plauso della critica e debuttando al Festival delle Fiandre a Bruges nel 1997. Successivamente incide il Quarto libro di Madrigali di Carlo Gesualdo e il Lamento di Arianna con gli Scherzi Musicali del 1632 di Claudio Monteverdi, interpretazioni che si distinguono per una lettura nuova e anticonvenzionale della vocalità barocca, pur condotta alla luce delle testimonianze storiche. Nel 2001 la rivista Orfeo presenta l’ensemble e nel 2002 la rivista Amadeus pubblica un CD di Cantate e Sonate di Domenico Scarlatti. Arte Musica si è esibito presso importanti rassegne internazionali tra cui l’Istituzione Universitaria dei Concerti a Roma, Le feste di Apollo a Parma, Les Gouts Reunis a Losanna, Linzner Schloss Konzerte, Festival van Vlaanderen a Bruges, Tage fur Alte Musik im Brandenburg, Festival di Augsburg, Festival Cantar Lontano, Festival Galuppi di Venezia, effettuando registrazioni per RAI Radio tre, ORF e Euro Radio. Tra i programmi del 2005 i tre Stabat Mater di Sances, Vivaldi e Pergolesi, mottetti inediti di Giacomo Carissimi nel quattrocentenario della Nascita e in formazione puramente strumentale, i concerti per violino e organo di Vivaldi.

 

 

FRANCESCO CERA

 Bolognese, dopo gli studi di organo e di clavicembalo conclusi sotto la guida di Luigi Ferdinando Tagliavini e di Gustav Leonhardt, si è affermato tra i giovani interpreti italiani di musica antica facendosi apprezzare per una consapevolezza stilistica che abbraccia diverse espressioni musicali. Oltre agli strumenti storici a tastiera, Francesco Cera estende il suo interesse alla musica vocale e strumentale del periodo barocco. Dal 1991 al 1994 ha fatto parte dell’ensemble Il Giardino Armonico, esibendosi in tutta Europa e attualmente dirige l’Ensemble Arte-Musica, col quale esegue il vasto repertorio vocale italiano. Particolarmente apprezzato nel repertorio cembalo organistico del cinque-seicento italiano, ha realizzato numerose incisioni solistiche, tra cui le opere complete di Michelangelo Rossi, Tarquinio Merula,  Bernardo Storace, Antonio Valente, ottenendo vasti consensi dalla critica internazionale. La sua interpretazione delle Sonate di Domenico Scarlatti è stata accolta come una vera rivelazione, per l’intensità comunicativa e il rilievo drammatico, oltre che brillante. Di Scarlatti ha prodotto tre CD con le sonate tratte dal manoscritto datato 1742 (Tactus). Tiene concerti come solista al clavicembalo e all’organo partecipando a rassegne internazionali e su organi storici. Suoi concerti sono stati registrati da Radio 3 Belgio, dalla ORF Austriaca e dalla Radio Svizzera. Ha pubblicato musiche di Bernardo Pasquini (Andromeda editrice) e articoli musicologici. Inoltre ha tenuto seminari e mastercalss presso varie istituzioni tra cui l’Accademia di Musica Italiana per Organo, l’Acadèmie d’orgue de Fribourg, il Conservatorio di La Spezia e la Royal Academy of Music di Londra. Dal 2001 vive a Roma dove è attivo come Ispettore onorario per la tutela degli organi storici.

Ritorna alla pagina indice             Ritorna alla pagina  EVENTI             Ritorna alla pagina APPUNTAMENTI


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 15 aprile 2016.