Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

Proverbi Umbri raccolti da Oreste Grifoni

42-  I NGEGNO E IL SUO CONTRARIO - SAPERE E IGNORANZA - PERSONE SCIOCCHE    (pagg. 122-123)

 

Pagina precedente                                       Pagina INDICE del volume                                           Pagina successiva

Nota: Tra parentesi acute < > Ŕ riportato il numero della pagina.

 

1.

 

 - A chi ciÓ la testa non manca lu cappellu.

 

2.

 

 - Co' l'arte e co' l' ingegnu s'acquista mienzu regnu.

 

3.

 

 - Chi de' quinici no l'ha (l'ingegno) a venti non l'aspetti; - e

 - Chi a venti non l'ha, a trenta non sa.

 

4.

 

 - Le persone d' ingegnu so' tutte un p˘ matte.

    Nullum magnum ingenium sine mixtura de mentiae fuit. (SENECA)

 

5.

 

 - Le necessitÓ acuzzano lu cervellu.

    Ingenium mala saepe movent.(OVIDIO: Ars amandi)

 

6.

 

 - L'occhiu v˘le la parte sia.

Tosc.

 

 - L'occhio vuole la sua parte.

Abruz.

 

 - L'uocchie' v˘ la parte se.

Rom.

 

 - L'occhio v˘ la parte sua, fora che li cazzotti.

 

7.

 

 - Chi se perde pe' troppo sapŔ' e chi pe' cica.

 

8.

 

 - Non s'arria mai a 'mparÓ'.

Lat.

 

 - Discendi vita deficit.

 

9.

 

 - Co' lo sbajÓ' se 'mpara.

Lat.

 

 - Errando discitur.

 

10.

<123>

 

 - Chi ciÓ 'struzione ciÓ roba.

11.

 

 - Chi non sa, priestu parla; - e

 - Chi non sa fa priesta a judicÓ.

Abruz.

 

 - Chi ne sa poche parl'apprime.

 

12.

 

 - Chi non sa Ŕ come chi non conosce.

 

13.

 

 - Le cocuzze v˘' sempre a gallu.

   I pi¨ tardi; d'ingegno raggiungono spesso gli onori pi¨ alti.

 

14.

 

 - Capoccia che non parla Ŕ cucuzza.

Tosc.

 

 - Capo senza lingua non vale una stringa.

 

15.

 

 - L'ome ignorante Ŕ 'na gran bestia; Ŕ la molestia della societÓ.

 

16.

 

 - Dove vai? - So' cipolle!

Chi non ha testa vaneggia.

 

17.

 

 - Pi¨ c¨zzura [cut¨ra?](rotola) e meno s'attonna.

 Le condizioni mentali di un uomo stupido sono destinate a peggiorare, non a migliorare. (FERMI)

 

18.

 

 - A li pi¨ minchiuni, o lu Cristu o li lantirnuni.

 Le persone di poca intelligenza facilmente vengono assoggettate a lavori gravosi, apparentemente belli e leggeri.

 

19.

 

 - A la barba de li minchiuni se vendemmia tre vorde l'annu.

   Il senso Ŕ ovvio.

 

20.

 

 - Pe' li minchiuni 'ne' Ŕ mai Paradisu. (Gualdo Cattaneo)

  Essi, nell'impossibilitÓ, per natura, di render migliori le condizioni della loro vita, sono destinati a soffrire sempre.

Pagina precedente                                       Pagina INDICE del volume                                           Pagina successiva

305


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 22 aprile 2014.