Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

Proverbi Umbri raccolti da Oreste Grifoni

18  - GIOVINEZZA - VECCHIAIA - ETÀ  (pag. 70-72)

Pagina precedente                                       Pagina INDICE del volume                                           Pagina successiva

 

Nota: Tra parentesi acute < > è riportato il numero della pagina.

 

 

<70>

1.

 

 - Giovinezza nulla saviezza.

Franc.

 

 - Jeunesse n'a pas sagesse.

 

2.

 

 - La guvinezza è come 'na montagna: beatu chi la passa e no la sbaja.

Lat.

 

 - Omnis Homo in juventa committit errorem.

 Il duca di LA ROCHEFOUCAULD: «La gioventù somiglia ad un'ebbrezza ; è la febbre della ragione».

 

3.

 

 - Chi 'n fa le pazzie in giovintù le fa in vecchiaia.

 

4.

 

 - Gioventù groliosa, vecchiaia penosa.

 

5.

 

 - Immecchianno, impazzenno.

 Il duca di LA ROCHEFOUCAULD: «Invecchiando si diventa più pazzi e più saggi».

 

6.

 

 - Chi da giovene 'nse misura, se tira reto (dietro) la mala vintura.

 

7.

 

 - Chi n'ascolta in giuvintù, piagne in vecchiaia.

Rom.

 

 - Chi vive de capriccio s'arritrova nell'impiccio.

 

8.

 

 - Le braùre de la gioventù le paca la vecchiaia.

 

9.

 

 - Desse lu bôe a lu vitellu: vieni 'nnanzi che prôerai.

   La gioventù ha bisogno di esperienza per vivere bene.

 

10.

 

 - Quanno 'nse pò più, ce dêmo al bon Gisù.

  Est aetas senectutis immaculata.(SALOMONE: Ecclesiaste)

<71>

 

 

11.

 

 - Mai giovene fu bruttu; mai vecchiu fu bellu.

 

12.

 

 - Gattu vecchiu vole sorce tenerellu.

 Per i vecchi occorrono cibi convenienti alla loro età.

Abruz.

 

 - A gatte viecche lu surgetelle.

 

13.

 

 - Chi sta in giuvintù sempre spenne. Chi sta nella vecchiaia sempre piagne.

 

14.

 

 - Li vecchi stô bene finchè non cadu' malati.

 

15.

 

 - Se lu vecchiu se cura, più de cent'anni dura.

Spagn.

 

 - EI viejo que se cura cien anos dura.

 

16.

 

 - Lu vecchiu che magnò le perecotte, a mentanotte non putìa cacane.

 Sta ad indicare come alle persone, molto inoltrate negli anni, anche i cibi più delicati rendono difficili le funzioni dello stomaco.

 

17.

 

 - A vent'anni l'ome è bellu, a trent'anni mette 'l cervellu,

     a quaranta fa la roba, a cinquanta fa la gobba,

    a sessanta pija 'l bastone, a settanta che minchione!

 

18.

 

 - L'omu è bambinu du' orde (volte).

 

19.

 

 - Parla e dice la sacra scrittura: fatica, vecchiu, da la pelle dura.

 

20.

 

 - Meju 'na quercia a spaccà' che 'na vecchia a campà' (mantenere).

  Le vecchie sono talora molto longeve.

 

21.

 

 - Chi vecchiu 'nse crêe a la salita se ricrêe.

<72>                 Tosc.

 

 - Chi è vecchio e d'esserlo non crede, al saltar della fossa ei se n'avvede.

 

22.

 

 - La vecchiaia è brutta e amara.

 

23.

 

 - Se lu giovene more, lu vecchiu non campa.

 

24.

 

 - Chi pija moje e chi maritu, e solo armane 'l vecchiu arruzzinitu.

 I vecchi hanno spesso la cattiva sorte di essere abbandonati o messi in un canto dai loro figli.

 

25.

 

 - Tre C ammazzano li vecchi: cacarella, catarru, cascata.

Abruz.

 

 - Tre cose fô la morte de li viecchi : cadute, catarro e cacarella.

 

26.

 

 - L'omu 'mmecchia ma lu core è sempre giovene.

 Olà fanciulle tenere, sedetevi al mio fianco,

 è ver che il crine ho bianco, ma vecchio non ho il cor.

(G. PARINI: Il Passatempo)

 

27.

 

 - Se non pij li vecchi coi confetti, spettete da issi li dispetti.

28.

 

 - Quanno semo vecchi, non ce guarda più nisciunu.

 È l'abbandono straziante del mondo, tanto più sensibile quanto più l'animo nostro è disadorno di quelle qualità morali e intellettuali che possono avere qualche attrattiva almeno spirituale.

 

29.

 

 - È meju commatte' (combattere) co l'anni, che co' li malanni.

30.

 

 - Gli anni passano pe' tutti.

 

31.

 

 - Anni e bicchieri de vinu 'nse misuru' mai a cuntu.

 

Pagina precedente                                       Pagina INDICE del volume                                           Pagina successiva

305


Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 22 aprile 2014.