Home - ProTrevi Appuntamenti Ricettività11 E-mail ProTrevi

Angela Cacciamani

pittrice


MOSTRA A MILANO 2010

Galleria: Via Zappelli 3,TREVI - Abitazione: via Bocca del Termine, n.14 - Borgo Trevi
Tel. 0742.38.13.40 cell. 348.93.36.945 www.angelacacciamani.com          angelacacciamani@alice.it

Pittrice autodidatta.

Nata a Spoleto, ove si è diplomata presso l’Istituto Magistrale Gregorio Elladio, da qualche anno si è trasferita a Trevi, dove vive e lavora.

Dal 1985 ad oggi ha tenuto una serie di esposizioni  personali ed ha partecipato a numerose mostre collettive con grandi consensi di critica e di pubblico.

Le sue opere si trovano presso collezioni private e pubbliche in Italia, Spagna, Francia, Belgio e Stati Uniti d’America.

Durante il periodo che va dal 1985 ad oggi, l’artista ha avuto vari momenti di sviluppo e maturazione.

Si presenta oggi con una nuova forma di pittura: l’astratto.


Rosso e sacco, anno 2006, tavola cm. 70 x 100 - Tecnica: stoffa, sacco, carta, colla, segatura e smalto

 

Questo cambiamento è dovuto all’abbandono di regole e forme a favore di una libera e pura manifestazione del colore.

Ella concepisce i suoi quadri astratti “composti”, in primo luogo, come espressione di moti dell’anima e, solo in un secondo tempo, come risultato di un processo creativo fondato su un lavoro intellettuale.

La Cacciamani eleva il colore al rango di valore fondante del quadro che, indipendentemente dalla realtà del motivo, ha lo scopo di evocare una nuova forma di percezione e nuove emozioni.

Le opere dell’artista necessitano di un approccio visivo particolare.

 
Gretto e sacco, anno 2006, tavola cm. 92 x 92 - Tecnica:  sacco, colla, segatura e smalto e creta

Non si deve creare di estrapolare qualcosa dal quadro, bensì di immergervisi con lo sguardo per cogliere in esso ciò che la fantasia, il raccoglimento, la riflessione e l’autocoscienza evocano.

L’artista stessa, autrice di questo
“espressionismo astratto”, consiglia agli osservatori dei suoi quadri di tentare di cogliere ciò che essi hanno da offrire, anziché ricercare un contenuto fondamentale o la conferma a una propria opinione determinata.

La Cacciamani non fornisce spunti interpretativi allo spettatore che si trova perciò a dover creare, quasi fosse egli stesso l’artista, il suo quadro personale.

La pittura della Cacciamani, inoltre , costituita da gocce di colore distribuite senza alcun punto focale, fino ai margini del quadro, dà ad esso il senso dell’illimitatezza, quasi si volesse estendere all’infinito al di là del dipinto stesso.

 
Rosso, anno 2006, tavola cm. 70 x 100  - Tecnica: stoffa, legno, giornale, colla, segatura e smalto

Di Lei hanno scritto:

1992 Augusto Giordano,

1993  Franca Calzavacca,  Mino Valeri,

 2000 Giovanni Zavarella,  Franca Calzavacca,

2004  Francesca Brencio Dervisci.

 
Nero e sacco, anno 2006, tavola cm. 92 x 92 - Tecnica:  sacco, legno, colla, gesso e smalto

Sacco e nero, anno 2006, tavola cm. 92 x89 - Tecnica:  sacco, colla, segatura, smalto, carta e stoffa

 
Sacco, anno 2006, tavola cm. 92 x 92 - Tecnica:  sacco, colla, segatura  e smalto.

www.angelacacciamani.com          angelacacciamani@alice.it

Ritorna alla PAGINA INDICE

Ritorna alla pagina ARTISTI a TREVI

 Segue >

046-054-063-074



Associazione Pro Trevi - I-06039 TREVI (PG)
E-mail: protrevi@protrevi.com
© 1996-2017 by F. Spellani
Hosting: Explica s.r.l.
Aggiornamento: 15 aprile 2016.